Andrea Rezzonico ha scritto un libro d’invidiabile leggerezza

Non volendo comunque spoilerare eccessivamente – perché questo non è un metaromanzo, ma un romanzo in cui la storia ha una sua importanza – basti sapere che il testo possiede il gran pregio di una prosa scorrevole e senza intoppi, ed è privo di avvitamenti e pesantezze inutili. Rezzonico dimostra inoltre grande inventiva, senso del ritmo e notevoli capacità nella creazione della struttura narrativa. Le scene si susseguono con naturalezza e ogni capitolo è scritto in modo tale da spingere il lettore a voler sapere cosa accadrà nel successivo...
(cliccare sul nome dell'autore per leggere tutta la recensione.)

Matteo Fais | Pangea.news

Nessun commento ancora

Lascia un commento

È partita la raccolta punti di Clown Bianco! A ogni Euro di spesa accumulate 1 Punto che potrete utilizzare come sconto negli acquisti successivi. Ignora