fbpx

Fragili omicidi per un commissario

Titolo: Fragili omicidi per un commissario
Collana:
Autore: Nevio Galeati
Anno di pubblicazione: 26/09/2019
Genere:
Pagine: 176
ISBN: 9788894909326
PAROLE CHIAVE

#noir #giallo #Cuba #prostituzione #indagine #investigatore privato #commissario #omidici

Cinque racconti. Cinque storie venate di malinconia come si conviene al noir classico. 

Il filo rosso che unisce tra loro i vari racconti è la storia di una amicizia virile. Luca Corsini, investigatore privato, e Michele D’Arcangelo, dirigente della Mobile di Ravenna, sono amici di vecchia data. L’uno con la propensione a cacciarsi nei guai, l’altro con una gastrite frutto di tutti gli anni passati a fare lo sbirro. Personaggi di chiara ispirazione noir, con illustri predecessori, da Sam Spade per Corsini a Maigret per D’Arcangelo. L’uno con il gusto raffinato per la musica, l’altro accanito fumatore di toscani. Entrambi con un gran fiuto per le indagini.

I nostri due protagonisti si muovono in un universo di strade bagnate dalla luce dei lampioni e dalla nebbia che azzera le distanze e disorienta. Si parla di Ravenna ma la Ravenna di “bella presenza”, quella dei mosaici e della tomba di Dante, non compare. 

(Dalla prefazione di Annamaria Fassio)

 
Nevio Galeati

Nevio Galeati

Autore

Nevio Galeati, ravennate, è giornalista (ha lavorato per L’Unità, Repubblica e Il Resto del Carlino) e direttore artistico del Festival GialloLuna NeroNotte, dedicato alla letteratura di genere. Come autore ha pubblicato Telefonate e birra, d’autunno (I Fiori Blu), Improvvisazioni per chitarra e batteria (Foschi), Delitti (im)perfetti (PaGiNe).

Sfoglia l'anteprima

Recensioni

“Fragili Omicidi per un commissario” è una pubblicazione nuova e particolare, che regala al lettore un’esperienza non letta prima.
Ogni racconto è stato una sorpresa e vi consiglio di leggere questo libro il prima possibile.
Colpisce con forza brutale la veridicità di questi racconti: trame semplici, situazioni comuni, ambientazioni realistiche, follie già sentite. L'autore non disegna omicidi spettacolari che trasmettono la consapevolezza di essere immersi in un libro, la sua scelta è più sottile, dona alle sue storie tratti estremamente reali, tanto che non sorprenderebbe ascoltare al tg notizie simili.
[…] si spera possa essere solo la prima stagione di una serie dove trovare e ritrovare ancora due figure (letterarie certo) che pur radicate nel tessuto del genere poliziesco apportano nuova linfa, accendono nuove fantasie, nutrono nuove passioni.