fbpx

L’ultima generazione

Titolo: L'ultima generazione
Collana:
Anno di pubblicazione: 2018
Genere:
Pagine: 188
ISBN: 9788894909227
Formato: cartaceo e digitale (epub e kindle)

Un romanzo on the road che unisce divertimento e riflessione filosofica sulla gioventù, la maturità, l’amicizia, l’amore. In una parola sola, la vita.

Tropposexyperlavorare Z è uno studente del nordest belloccio, intelligente, che ci sa fare con le ragazze e che deve questo soprannome a un’amica blogger.

Quando si trova in situazioni cruciali si ferma e pensa: “Cosa direbbe Bruce Willis al posto mio?” e su questa enciclopedia di frasi a effetto ha costruito la sua fama di uomo che non deve chiedere mai. Tuttavia, la sua fissazione per il sesso è in contrasto con la sua passione per la letteratura e le altre cose che ama.

Lo vediamo alle prese con le avventure picaresche e talvolta esilaranti di un periodo di studio in Portogallo, circondato da giovani di mezzo mondo che vogliono credere che la vita possa essere tutta una festa. Poi in viaggio on the road con un Cardinale, una Badessa, il Nuovo Profeta e una borsa piena di droghe. Poi, ancora, impegnato in un soggiorno a Londra, pagato da due miliardari per accudire la casa e il cane.

Infine, il viaggio più difficile: la sua presa di coscienza di essere un grande bluff.

Zeno Cavalla

Zeno Cavalla

Autore

Zeno Cavalla nasce a Padova un anno imprecisato, perché tanto intende restare giovane per sempre. Cresce in una casa piena di libri e, siccome non c’era ancora Netflix, si prende la briga di leggerli. Consegue una laurea in Giurisprudenza, un dottorato, un’esperienza lavorativa al Consiglio dell’Unione Europea, diverse pubblicazioni e infine decide di mollare tutto per fare l’attore. La gente gli chiede ancora “ma di lavoro, invece, cosa fai?” Sua madre fa parte di quella gente. L’ultima generazione è il suo primo romanzo.

Incipit

La prima frase di un libro è quella che vorrei si potesse sempre cambiare. Mi piacerebbe che nel mio romanzo il lettore potesse tornare indietro e trovare ogni volta un inizio diverso. Vorrei che l’eccitazione del nuovo si potesse ripetere all’infinito. La pulsione a leggere, a possedere il libro non si dovrebbe mai esaurire dopo una sola volta. Vorrei poter declamare ad alta voce questo libro a ognuno che lo prenda in mano e impegnarmi a stupirlo, inventarmi ogni volta qualcosa. Vorrei tutto questo perché penso che l’eccitazione sia alla base di tutto, nella vita; perché credo che la narrazione orale sia infinitamente superiore a quella scritta; e perché immagino che per tutti il piacere più grande sia perdere il controllo.

Visto che non posso cambiare l’inizio infinite volte comincerò con una classica presentazione del personaggio principale il quale, essendo anche colui che scrive, racconterà di sé stesso un sacco di belle cose, anche se poi, come sapete, non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che dà dipendenza. La mia amica Silvia mi ha reso famoso sul suo blog come Tropposexyperlavorare Z. Centinaia di migliaia di visite per seguire le mie gesta – ammetterete che non è male, considerato che non so cantare, sono una sega a calcio e non vivo a Hollywood o Londra. Tropposexyperlavorare Z nasce dal fatto che quando io e Silvia ci siamo incontrati la prima volta indossavo una maglietta con scritto “Sono troppo SEXY per lavorare”. Anche dal fatto che quella sera siamo andati a ballare, sono finito nel letto di un’americana e mi sono svegliato il giorno dopo nel tardo pomeriggio con venti chiamate perse del mio datore di lavoro e un sms con scritto: “Non farti più vedere”. Non sono fatto per possedere soldi e neppure magliette, visto che le perdo chissà dove in continuazione.

Recensioni

“L’ultima generazione” è un viaggio che si snoda in diverse città d’Europa e si conclude con delle riflessioni intimiste sulla crescita dell’uomo. La leggerezza del libro, condita dalla velocità, la curiosità e la goduria nel leggerlo, sbatte contro la realtà che Zeno ci mette davanti agli occhi e ai pensieri del suo protagonista, che di Schopenauriana memoria sembra così intelligente a tal punto da soffrirne. (...) “L’ultima generazione”, insomma, è un gioiellino che si incastona in un 2018 poco incline alle novità.
Zeno Cavalla dà alle stampe un gioiello caleidoscopico, multisfaccettato, scintillante, scritto in stato di grazia, che si legge in un lampo ma per molto più tempo permane nel cuore: da non farsi sfuggire.

A ogni Euro di spesa accumulate 1 Punto che potrete utilizzare come sconto negli acquisti successivi. Ignora