“Non dirmi come va a finire” sul Corriere di Bologna

Il titolo evoca quello che è l’autentico spauracchio delle orde sempre più numerose di appassionati di serie televisive, il cosiddetto spoiler, la rivelazione improvvida capace di rovinare la certosina attesa degli intriganti finali di stagione. La casa editrice ravennate Clown Bianco ha radunato una ventina di scrittori, di Bologna e dintorni, e li ha convinti a cimentarsi con altrettante 20 serie tv, per dar vita a racconti che in qualche modo avessero un rapporto di parentela con le stesse. Con l’accortezza, doverosa, che nessuno dei racconti dell’antologia avrebbe contenuto il benché minimo accenno di spoiler.

Prosegui la lettura: http://pressreader.com/@Vania_Rivalta/J2HF7yhLvi6OnOeIfNvrzFf1uRr7oqjZpQzjFoYCS6k1

Annunci